AMBIENTE UFFICIALE
  Search
Disposizioni Coronavirus 2020
Minimize
Aggiornamento del 18-05-2020
 
Per il combinato disposto dell'art. 5 del Decreto del Presidente della Regione n. 153 del 16.05.20 e l'art. 1 del D.L. n. 33 del 16.05.20, a decorrere dal 18.05.20 e sino al 02.06.20, alle strutture turistico-ricettive di cui al Titolo II della L.R. n.9/2006 - “Testo unico delle norme regionali in materia di turismo” è consentito l'esercizio delle attività nei confronti di persone che effettuano sposamenti nell'ambito della regione e anche provenienti da fuori regione, ma solo nel caso che si spostino esclusivamente per comprovate esigenze lavorative di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.
Dal 03.06.20 in poi sono consentiti gli spostamenti interregionali e gli spostamenti da e per l'estero, fatti salvi provvedimenti eventualmente adottati ai sensi dell’articolo 2 del decreto-legge n. 19 del 2020, in relazione a specifiche aree del territorio nazionale o in relazione a specifici Stati e territori.
 
In ogni caso, le strutture ricettive di qualsiasi tipologia devono operare nel rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie e della distanza interpersonale, evitando comunque di causare assembramenti negli spazi comuni o in prossimità degli accessi.
I titolari e/o gestori, dovranno conformarsi alle Linee Guida Operative per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell'emergenza covid-19, approvate dalla Regione con DGR 564 dell'11 maggio 2020. Gli stessi dal momento in cui le strutture ricettive diverranno pienamente operative a seguito di ulteriori interventi normativi, dovranno altresì provvedere da quel momento all’aggiornamento del movimento turistico sul portale Istrice2.


I titolari e/o gestori delle strutture ricettive che durante la fase della denuncia dei prezzi e delle aperture (scad. 1° Ottobre 2019), avevano già dichiarato periodi di attività per l’anno corrente, nel caso in cui la decretazione d’emergenza dovesse allentare le misure specifiche di contrasto alla diffusione del coronavirus, potranno concordare con il Comune competente i nuovi periodi di apertura.

I gestori delle strutture ricettive in cui sono ospitati pazienti, personale sanitario o lavoratori ai fini dell'emergenza Covid-19, gratuitamente o a spese dello Stato devono comunicare questa condizione ed escludere gli ospiti dal conteggio ai fini della rilevazione dei movimenti turistici poiché ovviamente "non turisti".

Se le strutture sono interamente dedicate all'emergenza, risultano chiuse ai fini della rilevazione movimento dei clienti negli esercizi ricettivi.

Infine, vista la situazione eccezionale connessa all’emergenza, i titolari e/o gestori delle strutture ricettive che non possono garantire gli adempimenti statistici per motivi eventualmente legati all’inaccessibilità temporanea dei dati, dovranno inviare una mail motivata di segnalazione all’Osservatorio regionale, osservatorio.turismo@regione.marche.it , anche al fine di riceverne il supporto operativo.
 
 

Login




User Name & Password

Per eventuali problemi con username e password inviare una e-mail a 

osservatorio.turismo@regione.marche.it

specificando la denominazione della struttura, il comune di appartenenza ed il nome e cognome del titolare e/o gestore.

PARERI UFFICIO LEGISLATIVO 2013

LegislazioneVengono pubblicati i pareri espressi dall'ufficio legislativo regionale sulla tipologia di alcune strutture ricettive previste dalla legge regionale n°9/2006

 


News





DENUNCIA DEI PREZZI ANNO 2020
Minimize
Si comunica, che per motivi tecnici legati a problemi di sovraccarico del sistema, sarà possibile inserire la denuncia prezzi sino al 12 Ottobre 2019, temine inderogabile.
Si comunica che è in corso la comunicazione delle aperture e dei prezzi massimi
delle strutture ricettive e degli stabilimenti balneari per l’anno 2020 entro il
12 Ottobre p.v., come previsto dall'Art. 40, della L. R. n°9/2006.
Tale comunicazione deve essere eseguita utilizzando solo ed esclusivamente
la piattaforma Istrice2, al sito: http://istrice2.turismo.marche.it/IW_PROD/Default.aspx; inserendo le proprie credenziali di accesso e cliccando sul pulsante verde “Comunicazione Prezzi”.
 
Per i titolari e/o gestori degli stabilimenti balneari, invece, si comunica che
al sito sopra indicato è presente un link così denominato:
Cliccare qui per effettuare la denuncia dei prezzi anno 2020 relativa ai soli stabilimenti
balneari”, ove bisogna cliccare per poter effettuare la dichiarazione dei periodi di
apertura e denuncia dei prezzi per l’anno 2020, utilizzando le credenziali di ISTRICE1.
 
Nel caso in cui i titolari e/o gestori delle strutture ricettive, appartamenti ammobiliati
e stabilimenti balneari non disponessero delle credenziali di accesso, possono richiederle
al Centro IAT (Informazione Accoglienza Turistica) del proprio Comune di
competenza oppure all’Osservatorio regionale del turismo ai seguenti recapiti:
-          Luciano Lion: 071/8062175 – luciano.lion@regione.marche.it ;
-    Andrea Giordani: 071/8062284 – a.giordani@regione.marche.it (solo il lunedì – giovedì – venerdì mattina);
-   Giovanna Rumori: 071/8062140 – giovanna.rumori@regione.marche.it (solo il martedì – mercoledì – giovedì mattina);
-          Giulia Marini: giulia.marini@regione.marche.it
 
Inoltre, i titolari e/o gestori degli appartamenti ammobiliati uso turistico e uso
occasionale di immobili ai fini ricettivi (rispettivamente Artt. 32 e 33 del Testo
unico delle norme in materia di Turismo) sono esenti dalla denuncia dei prezzi,
ma devono provvedere alla comunicazione dei periodi di apertura dell’anno 2020
solo nel caso in cui ci sia una variazione delle date di apertura, rispetto alla
comunicazione di inizio attività inoltrata al Comune competente, ovvero
all’ultima comunicazione inviata.
 

 


L.R. 9/2006: denuncia periodi di apertura appartamenti ammobiliati per uso turistico
Minimize

gli appartamenti ammobiliati ad uso turistico ed uso
occasionale di immobili ai fini ricettivi (Artt. 32 e 33 del Testo Unico delle norme in
materia di Turismo) la comunicazione dei periodi di apertura, sul portale Istrice
http://statistica.turismo.marche.it, è da effettuarsi solo nel caso in cui ci sia una
variazione delle date di apertura, rispetto alla comunicazione di inizio attività, inoltrata
al Comune competente ovvero all’ultima comunicazione inviata.
scarica il documento

denuncia dei prezzi 2019
Minimize

 PROROGA: Si comunica che la denuncia delle aperture e dei prezzi massimi per l’anno 2019, è prorogata fino alle ore 23,59 del giorno 12 ottobre p.v.

Ai fini della Comunicazione dei prezzi delle strutture ricettive e degli stabilimenti balneari, si comunica che la piattaforma Istrice resterà aperta fino alla data del 12 Ottobre 2018 alle ore 23,59.


 

Si comunica che è in corso la comunicazione dei prezzi delle strutture ricettive e degli stabilimenti balneari come previsto dall'Art. 40, della L. R. n°9.
Tutti i titolari e/o gestori delle strutture ricettive e degli stabilimenti balneari dovranno collegarsi al sito: http://statistica.turismo.marche.it/, inserire le proprie credenziali di accesso e provvedere alla comunicazione delle aperture e dei prezzi massimi stabiliti nell’anno 2019 entro il 01 Ottobre p.v.


scarica la lettera per la denuncia dei prezzi

Si comunica inoltre che, tale comunicazione è facoltativa per i titolari e/o gestori degli appartamenti ammobiliati per uso turistico e uso occasionale di immobili ai fini ricettivi (Artt. 32 e 33 del Testo Unico delle norme in materia di Turismo) ma devono comunque provvedere alla comunicazione dei periodi di apertura dell’anno 2019.
 


 

Si ricorda che la nuova piattaforma Istrice2: http://istrice2.turismo.marche.it/IW_PROD/Default.aspx è fruibile SOLO PER L'INSERIMENTO DEL movimento turistico e per le attività amministrative (comunicazione prezzi, aperture) è rimasto attivo il vecchio istrice.


 

 


Bando
Minimize


Por FESR Marche 14-20: Bando di finanziamento per il miglioramento della qualità, sostenibilità ed innovazione tecnologica delle strutture ricettive - €1.953.635,30

Il bando sostiene interventi di riqualificazione di strutture ricettive esistenti e già operanti, attraverso interventi di ristrutturazione, straordinaria manutenzione, restauro e risanamento conservativo e si ampliamento delle stesse, purché finalizzate al miglioramento del livello di sostenibilità ambientale, dell'accessibilità, dell'innovazione tecnologica, all'adeguamento ed adesione ai disciplinari di prodotto.
Il costo complessivo ammesso ad agevolazione per la realizzazione del progetto non può essere inferiore a € 50.000,00 ed in ogni caso l'ammontare totale dell'agevolazione concessa non supererà i € 200.000,00.

link: 
http://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Fondi-Europei/bandi-Fesr?id_11498=498


SISMA 2016
Minimize
A tutti i titolari di strutture ricettive ospitanti persone colpite dal terremoto. sI precisa che, come previsto dal regolamento per la COMPILAZIONE E TRASMISSIONE DEL Mod. ISTAT C/59_G i clienti “non turisti” (ad es.: ospiti della struttura in emergenza abitativa a causa di calamità naturali) non devono essere conteggiati.

Author: regione Created: 15/05/2013 16:29
Istrice NEWS

No Entries were posted for this blog.

Le scadenze per la registrazione sono le seguenti:

- settimanalmente per strutture alberghiere ed extralberghiere, strutture all'aria aperta e aree di sosta attrezzate;

- entro 7 giorni dall'inizio della locazione per appartamenti ammobiliati per uso turistico;

- entro i primi 5 giorni del mese successivo per i B&B e gli agriturismi;

- entro 5 giorni del mese successivo per le strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere che inviano le rilevazioni tramite il "file gestionale".

N.B. Nei periodi di apertura la registrazione va effettuata anche se la struttura ricettiva non ha alcuna presenza, utlizzando la funzione "Istat / No movimenti C59".

Per le strutture ad apertura stagionale o saltuaria, si evidenzia la necessità di verificare che, in corrispondenza dell'ultimo giorno di attività, la struttura si chiuda senza ospiti al suo interno (presenti nella notte = zero).

 


Entro il 1° ottobre i titolari e/o gestori delle strutture ricettive e degli stabilimenti balneari trasmettono al Comune i prezzi dei servizi che intendono praticare a decorrere dal 1° gennaio dell'anno successivo. Per le nuove strutture e i nuovi esercizi la comunicazione è effettuata entro trenta giorni dalla data di apertura. Entro il 1° marzo gli operatori hanno facoltà di aggiornare i prezzi che intendono praticare dal 1° giugno dello stesso anno. 
Per i titolari o gestori delle strutture di cui agli articoli 32 e 33 del Testo unico delle norme regionali in materia di turismo (Appartamenti ammobiliati per uso turistico e Uso occasionale di immobili a fini ricettivi) la comunicazione dei prezzi è facoltativa

La comunicazione di cui sopra, deve essere effettuata utilizzando l'area riservata di questo programma.

~ o ~

Per le aree di sosta attrezzate si applica quanto previsto dall'articolo 35 del Testo unico delle norme regionali in materia di turismo: i prezzi vanno comunicati quando i soggetti realizzatori (soggetti pubblici, società a prevalente capitale pubblico, associazioni di categoria dei campeggiatori e pro loco) provvedono alla gestione delle aree mediante apposite convenzioni con altri soggetti privati, nelle quali sono stabilite le modalità di gestione e le tariffe  (ove previste).